IC NIEVO

Infanzia di Cinto Caomaggiore

Print Friendly, PDF & Email

Via Torino,  – 30020 – Cinto Caomaggiore (VE)

Tel. 0421-209501 


Responsabile di plesso: Furlanis Paola

I.R.C.: Brunzin

Insegnante di Potenziamento: Fardin

Sezione A Furlanis Fuga
Sezione B De Ponte Reale
Sezione C Bergamasco Mior

 

Regolamento di plesso

 

A scuola di Guggenheim

 

Sono iscritti 75 alunni suddivisi in 3 sezioni; all’interno del plesso operano 8 docenti.
Il tempo scuola è strutturato in 40 ore settimanali ripartite in 5 giorni: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 16.00. Vengono proposte attività di sezione e intersezione, laboratori, lingua 2 e potenziamento della lingua italiana per stranieri, mensa, giochi, attività ricreative, gioco – sport, progetti di ampliamento dell’offerta formativa, attività di biblioteca, attività e progetti di continuità con la Scuola Primaria.
I docenti che operano in più sezioni sono gli insegnanti di religione e l’insegnante di Potenziamento, nominata nel plesso. Il servizio di scuolabus è gestito dall’Amministrazione Comunale.
Il servizio mensa viene gestito dalla ditta Vivenda con un cuoco che opera nella cucina scolastica e degli addetti che provvedono alla distribuzione dei pasti.

 

PERCORSO DI PLESSO a.s. 2018/2019

I 4 ELEMENTI
È evidente che la natura offre al bambino un sillabario di esperienze irrinunciabili, travolgenti, ma spesso in nome della sicurezza assoluta, gli mettiamo un guinzaglio, gli impediamo di essere esploratore che è e che è necessario che sia. Gli elementi naturali fanno parte della nostra vita fin da quando rivolgiamo il primo sguardo al mondo. Veniamo a contatto con l’acqua in ogni momento della giornata dalla semplice azione del bere a quella del bagnetto. Sentiamo l’aria sul nostro viso e sappiamo che è abitata da tanti animaletti che vediamo girarci attorno. Sulla terra ci si cammina e prima ancora ci si gattona. Il fuoco lo vediamo molto volentieri quando dobbiamo spegnere le candeline su di una bella torta di compleanno. Il bambino vive immerso nel mondo della natura, ha bisogno di essere condotto per mano per osservare, analizzare e comprendere tutto ciò che lo circonda. La motivazione dell’argomento scelto nasce dall’esigenza di fornire risposte stimolanti e adeguate alle curiosità tipiche del bambino.
TERRA, ARIA, ACQUA, FUOCO non sono solo oggetto di attenzione, fonte di scoperta, occasione per manipolare, toccare, sentire….ma anche elementi fondamentali per stimolare l’immaginazione e l’espressione di sé. Il contatto con la natura concorre al raggiungimento di uno stato di maggiore benessere psico- fisico: il bambino gioisce nel trovare piccoli tesori, ascolta estasiato, rumori e suoni che la natura offre, guarda, osserva, ascolta, si gusta la semplicità e la bellezza della natura, immagina, immagazzina dentro di sé tutto quanto i suoi sensi registrano, conserva preziosi questi vissuti, li elabora e rielabora in un particolare stato d’animo di serenità.

Le abilità e le conoscenze fanno riferimento al curricolo della Scuola dell’Infanzia.

ATTIVITÀ COMUNI (progetti, attività e laboratori; uscite didattiche e sportive; visite d’istruzione; ecc.):

  • INTERCULTURA (alunni stranieri nuovi entrati)
  • INGLESE (tutte le sezioni)
  • DANZA (tutte le sezioni)
  • MUSICA (tutte le sezioni)
  • FESTA DI NATALE, CARNEVALE E FINE ANNO
  • CONTINUITÀ (bambini grandi)
  • EDUCAZIONE ALIMENTARE (tutte le sezioni)

VISITE D’ISTRUZIONE:

  • USCITE NEL TERRITORIO
  • FATTORIA DIDATTICA, Fornaci del Zarnic – Rivignano Teor
  • FONDAZIONE GUGGENHEIM A VENEZIA
  • VISITA A UN LABORATORIO DI CERAMICA
  • VISITA CAMPO DI VOLO
  • MOSTRA DEL LIBRO
  • TEATRO RUSSOLO (Solo grandi)